Mia, una bambina di 7 anni, è una sognatrice non indifferente e il suo eroe è suo papà.

La sua è una vita normale, come quella di tutte le altre bambine della sua età. Tutto sembra perfetto, tutto apparentemente sembra nella norma fino a quando, un giorno di Novembre, tutto cambierà.

La sua vita non sarà più la stessa e lei potrebbe non rivedere più suo padre per molto, moltissimo tempo. Forse anche per un’eternità.

Da quel giorno dovrà lottare contro un mondo oscuro, un mondo crudele, a lei da sempre sconosciuto.

Inizia così una corsa contro il tempo, una corsa lontano dalla sua famiglia, da suo padre, ma che poi si rivelerà una rincorsa per potersi lanciare sulla sua nuova vita, per prenderla in mano, consapevole che questa volta potrà finalmente stringerla a sé forte, molto forte.

Dovrà essere molto più veloce dei suoi tanti desideri scritti e nascosti nel suo cassetto, prima che questi vengano consegnati ad una donna.

Sì, una donna. Una sola donna, che vedrà in ogni posto, richiama tutta l’attenzione di Mia. Chi sarà?

Chi è Mia?

È un incubo, una follia o la semplice realtà?

Molti sono gli interrogativi.

Questa vita, Mia, vuoi viverla?

I tuoi sogni sono davvero dei desideri?

E voi…

Avete mai avuto dei desideri?